fbpx

#sonosoloparole, linguaggio inclusivo per immagini

|

#sonosoloparole, la campagna illustrata di Open Group che promuove la comunicazione consapevole e inclusiva

#sonosoloparole: gli albori

“Ci sono altre priorità, alla fine sono solo parole”. Quante volte abbiamo sentito o pronunciato questa frase?

A noi di Open Group risuonava così tanto che abbiamo deciso di creare una campagna di comunicazione e di far diventare il titolo un hashtag che le includesse. Nasce così #sonosoloparole.
Quest’espressione, spesso utilizzata per depotenziare la forza costitutiva della parola, diventa l’occasione per riflettere sull’uso che la nostra società fa del linguaggio.

Dodici illustrazioni realizzate per noi dell’artista Caterina Canale, una per ogni settimana della campagna, racconteranno altrettante situazioni comunicative problematiche e/o discriminatorie. Il linguaggio verrà esplorato in relazione al genere, all’orientamento sessuale, all’età, alle dipendenze e alle migrazioni.

Il lancio ufficiale oggi, giovedì 21 aprile 2022, sui social network di Open Group.

#sonosoloparole

 

Cambiare le parole per ripensare il mondo

Le espressioni e le attitudini linguistiche illustrate nella campagna, sebbene spesso utilizzate in modo ironico o non del tutto consapevole, reiterano e alimentano una cultura di discriminazione, violenza ed esclusione. #sonosoloparole vuole portare l’attenzione all’atto linguistico, compiendo così un passo verso la costruzione di una società più giusta.

#sonosoloparole non ambisce a essere un punto di arrivo, ma piuttosto una partenza, l’avvio di una discussione, il primo passo di un lungo processo di evoluzione. Perché per pensare bene servono le parole giuste: parole di inclusione, di uguaglianza, di accoglienza.

La comunicazione inclusiva

#sonosoloparole prosegue il lavoro sulla comunicazione inclusiva avviato con Quel genere di parole – Una guida pratica per comunicare senza escludere. Questa produzione di Open Group contiene una serie di indicazioni pratiche che possono guidare tutte le persone della cooperativa verso una comunicazione più consapevole.

Il percorso sul linguaggio si situa nel più ampio contesto del lavoro sulla parità dei generi. Open Group ambisce a creare un modello imprenditoriale virtuoso, nel quale ogni persona abbia realmente pari opportunità, e incrementare il benessere di tutte le persone della cooperativa.


News

Fuori Orario, la nostra prima festa aziendale

Fuori Orario, la nostra prima festa aziendale
Fuori Orario nasce come momento di condivisione...

La scrittura romana: l’evento di Claterna

La scrittura romana: l’evento di Claterna
Domenica 15 maggio "Scrivere nell'antica Roma",...

Storie di sostenibilità, il nostro podcast

Storie di sostenibilità, il nostro podcast
A partire dal 13 maggio i nuovi episodi di Open...

Urbana, il festival di street art a DumBO

Urbana, il festival di street art a DumBO
Dal 6 al 15 maggio a DumBO torna URBANA, il fes...
  • Fuori Orario, la nostra prima festa aziendale

    Fuori Orario, la nostra prima festa aziendale

    Fuori Orario nasce come momento di condivisione e di festa per le lavoratrici e i lavoratori di O...
  • La scrittura romana: l’evento di Claterna

    La scrittura romana: l’evento di Claterna

    Domenica 15 maggio "Scrivere nell'antica Roma", l'evento al Museo di Claterna. Visita guidata per...
  • Storie di sostenibilità, il nostro podcast

    Storie di sostenibilità, il nostro podcast

    A partire dal 13 maggio i nuovi episodi di Open Green, il nostro podcast sulle storie di sostenib...
  • Urbana, il festival di street art a DumBO

    Urbana, il festival di street art a DumBO

    Dal 6 al 15 maggio a DumBO torna URBANA, il festival di arte underground prodotto da Open Group: ...