Skip to main content

Le certificazioni

Certificazione Unipdr 125:2022 sul sistema di gestione della parità di genere

Be Open, l’agenzia di comunicazione del nostro Gruppo Open, ha ottenuto la certificazione Unipdr 125:2022 sul sistema di gestione per la parità di genere. Contestualmente, Open Group ha rinnovato questa stessa certificazione, conseguita per la prima volta nel 2022.

Unipdr 125:2022 certifica le politiche di parità di genere delle organizzazioni misurando un preciso insieme di indicatori prestazionali (KPI). La certificazione va rinnovata annualmente: ogni anno, quindi, l’impresa che l’ha ottenuta verrà valutata nuovamente. Sulla base dei risultati di queste misurazioni, l’ente certificatore rilascerà o meno il rinnovo di Unipdr 125:2022.

Siamo molto orgogliose e orgogliosi di questo traguardo, frutto delle politiche e delle azioni che abbiamo realizzato in questi ultimi anni. Questo risultato va interpretato nella macro-cornice del percorso intrapreso da tutto il Gruppo Open, con l’obiettivo di creare un ambiente lavorativo di benessere e un luogo che sia accogliente e stimolante per tutte e per tutti.

Questa certificazione non è un punto di arrivo, ma un ulteriore stimolo a continuare nel nostro percorso di inclusione e parità.

Le azioni per la parità di genere

Open Group e Be Open hanno adottato le seguenti politiche interne:

  • Linguaggio: l’uso nella nostra comunicazione, di un linguaggio rispettoso e inclusivo di tutte le diversità coinvolte. Open Group ha redatto le linee guida Quel genere di parole per guidare lavoratrici e lavoratori verso una comunicazione più inclusiva e meno stereotipante.
  • Formazione: programmazione di moduli di formazione, su tutti i livelli, compresi i vertici. Formazione sulla differenza di genere e sul suo valore, sugli stereotipi anche inconsapevoli (unconscious bias).
  • Work-life balance: adozione di iniziative volte a favorire le pari opportunità, la conciliazione di tempi di vita e di tempi di lavoro.
  • Presidio e segnalazioni: istituzione di una Commissione pari opportunità. Si tratta di un presidio interno a cui chiunque può rivolgersi per segnalare casi di non inclusività, di discriminazione o di molestie.
  • Monitoraggio: invio di survey anonime, a tutti i livelli, sulla percezione della pari opportunità e del gender gap all’interno della cooperativa e dell’agenzia.
  • Cultura: individuazione degli ostacoli di carattere culturale, organizzativo e relazionale che impediscono la piena inclusione lavorativa e sociale e adozione delle misure per la rimozione degli stessi.
  • Rappresentanza esterna: nell’organizzazione di panel, talk, eventi e convegni di natura tecnico – scientifica (anche per committenti esterni) garantire la rappresentazione dei generi anche tra i relatori e le relatrici. Adottiamo una prospettiva di genere dall’inizio alla fine del processo.
  • Rappresentanza interna: implementazione di processi interni volti a garantire un’equa distribuzione e una pari rappresentanza dei generi all’interno degli organi di dirigenza e di governance a controllo della cooperativa e dell’agenzia.

 

Certificazione UNI ISO 45001 per la salute e la sicurezza sul lavoro

Dopo aver ottenuto e riconfermato la certificazione sul sistema di gestione della parità di genere, quest’anno abbiamo deciso di intraprendere il percorso di certificazione UNI ISO 45001, standard internazionale-mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro. Questa norma definisce gli standard minimi di buona pratica per la protezione delle lavoratrici e dei lavoratori in tutto il mondo.

Abbiamo intrapreso questo percorso per garantire una maggior sicurezza delle nostre lavoratrici e dei nostri lavoratori, ma anche per tutelare maggiormente le persone che accogliamo nei nostri servizi. I principali obiettivi ai quali ambiamo sono:

  • la riduzione del numero degli infortuni (e la minor gravità degli stessi rispetto alle aziende non certificate);
  • la pronta gestione dei mancati incidenti.

L’audit che abbiamo affrontato per ottenere la certificazione UNI ISO 45001 ha previsto due tipologie di azioni. Da un lato la verifica della documentazione aziendale relativa alla sicurezza; dall’altro una serie di sopralluoghi a campione all’interno dei nostri servizi. I sopralluoghi svolti all’interno delle strutture in cui accogliamo le persone hanno coinvolto anche le équipe di lavoro attive sul servizio ispezionato.

Siamo convintə che la gestione della sicurezza sul lavoro, inserita nella strategia aziendale e integrata con la qualità e le politiche ambientali, migliori le performance e ci proietti verso un nuovo modello di competitività sostenibile.



News

Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni

Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni
Il 25 maggio arriva Inedita, l'evento che celeb...

L’abitare dei Romani: la visita a Claterna

L’abitare dei Romani: la visita a Claterna
In occasione delle Giornate Europee dell’Archeo...

Avviso pubblico formazione minorenni pizzeria

Avviso pubblico formazione minorenni pizzeria
Attivazione di un percorso di formazione teoric...

Un’escursione al belvedere di Ozzano

Un’escursione al belvedere di Ozzano
“Itineranti. La badessa Lucia di Settefonti" è ...
  • Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni

    Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni

    Il 25 maggio arriva Inedita, l'evento che celebra i primi 10 anni di Open Group. Trova qui tutto ...
  • L’abitare dei Romani: la visita a Claterna

    L’abitare dei Romani: la visita a Claterna

    In occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia il Museo di Claterna propone un viaggio sul ...
  • Avviso pubblico formazione minorenni pizzeria

    Avviso pubblico formazione minorenni pizzeria

    Attivazione di un percorso di formazione teorico-pratico in materia di pizzeria per minorenni str...
  • Un’escursione al belvedere di Ozzano

    Un’escursione al belvedere di Ozzano

    “Itineranti. La badessa Lucia di Settefonti" è l'escursione organizzata dal Museo di Claterna att...