fbpx

A Battiferro uno spazio per mamme e bimbi

|

È iniziato giovedì 6 febbraio 2020 un percorso dedicato a mamme e bimbi che abitano, in fase transitoria, via della Beverara 129 nel complesso residenziale denominato Battiferro. La struttura di pronta accoglienza abitativa è gestita da Open Group all’interno del Consorzio l’Arcolaio, per conto di ASP Città di Bologna, in

È molta la voglia di incontrarsi e di confrontarsi: una quindicina di mamme e oltre trenta bambini di diverse età hanno aderito alla proposta. Il gruppo sarà coordinato da una pedagogista e da un’educatrice di Open Group. Questa iniziativa pone al centro il counseling come strumento di empowerment per le donne straniere che vivono una delicata fase di cambiamento personale e familiare. L’idea è partita da un gruppo di donne e mamme che hanno espresso il desiderio di creare uno spazio a loro dedicato, un luogo di auto-mutuo aiuto dove dare  supporto ai diversi bisogni.

Pakistan, Marocco, Tunisia, Bangladesh, Italia, Camerun, Nigeria, sono le diverse nazionalità delle donne presenti al primo incontro. Il gruppo ha fatto emergere la voglia di ritrovarsi per orientarsi in maniera più efficace nei servizi territoriali, per condividere usanze e stili di vita, per esplorare la relazione mamma-bambino. Ogni incontro inizierà con un momento dedicato alla relazione con i propri figli e terminerà con la stessa gestualità, per rendere l’incontro una sorta di rituale condiviso.

Gli spazi e i tempi saranno divisi tra le esigenze delle mamme e quelle dei bimbi, per permettere alle donne di confrontarsi  e mettersi in gioco. La durata del percorso prevede in totale 10 incontri settimanali per guidare le mamme nell’esplorazione di se stesse e della relazione con i loro bambini.

Hanno aderito a questo progetto molte associazione che da anni lavorano sul territorio:  AICIS (Associazione di counseling integrato e sostegno di Bologna), che daanni promuove progetti per il benessere dei singoli e delle comunità al fine di incentivare processi empatici,  la cooperativa Senza il Banco, che offre servizi ed esperienze educative a minori e genitori,  il CVL, che promuove iniziative come l’Emporio Solidale e il laboratorio di italiano L2 per donne.

Ci auguriamo di mostrarvi presto i frutti di questa bella energia di partenza!

 


News

Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti
Con il tuo 5x1000 a Open Group ci aiuterai a re...

‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica
'Ci sto? Affare fatica!' prevede dei buoni fati...

La giornata dell’archeologia a Claterna

La giornata dell’archeologia a Claterna
La giornata dell’archeologia a Claterna: sabato...

In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze
Dal 15 al 24 giugno arrivano a Bologna le giorn...
  • Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

    Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

    Con il tuo 5x1000 a Open Group ci aiuterai a realizzare un laboratorio di falegnameria per le nos...
  • ‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

    ‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

    'Ci sto? Affare fatica!' prevede dei buoni fatica a favore delle/dei partecipanti alle attività. ...
  • La giornata dell’archeologia a Claterna

    La giornata dell’archeologia a Claterna

    La giornata dell’archeologia a Claterna: sabato 18 giugno alle 16 al Palazzo della cultura per un...
  • In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

    In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

    Dal 15 al 24 giugno arrivano a Bologna le giornate dell'inter-dipendenza, la rassegna di eventi p...