Skip to main content

A Villaggio Gandusio una firma per la Buona Convivenza

|

Una festa per firmare il regolamento di Buona Convivenza che la nuova comunità di abitanti di Villaggio Gandusio ha preparato insieme agli operatori di Open Group.
È stata questa la cornice dell’evento che mercoledì 11 dicembre ha portato più di ottanta persone, tra abitanti e studenti, nella sala del circolo Arci Guernelli, in via Gandusio 6.

La firma del documento è stato un momento ufficiale di restituzione al Comune di Bologna e ad Acer, partner del progetto Villaggio Gandusio, del lavoro di partecipazione fatto dagli inquilini: alcuni rappresentati degli abitanti lo hanno firmato insieme a Virginia Gieri, assessore alle politiche abitative del Comune e Alessandro Alberani, presidente dell’azienda casa dell’Emilia-Romagna. Il lavoro per la stesura del documento, guidato dagli educatori della nostra cooperativa, è stato un percorso di conoscenza, di confronto e di dialogo che ha portato alla nascita di idee, suggerimenti e semplici regole per vivere bene insieme. Un lavoro a tappe, con incontri mensili, che ha coinvolto gli abitanti per sei mesi. L’evento è stato anche l’occasione per incontrare e conoscere gli studenti del progetto HousingBo che da qualche settimana vivono a Villaggio Gandusio.

HousingBo è il laboratorio permanente sulla condizione abitativa studentesca creato dal Comune, dalla Fondazione per l’Innovazione Urbana e da Er.Go. Grazie a questa convenzione, sono stati assegnati 7 monolocali di via Gandusio a 14 studenti. Gli operatori di Open Group hanno già immaginato, insieme a loro, percorsi di collaborazione: doposcuola, lezioni private, laboratori di teatro e attività per i bambini sono alcune delle proposte. L’idea è creare un percorso che possa facilitare la conoscenza e l’integrazione con la comunità di abitanti. E durante l’evento di mercoledì c’è stato un primo assaggio di questo cammino di inclusione e dell’inizio di un rapporto di buon vicinato.

Foto di Margherita Caprilli 


News

Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni

Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni
Il 25 maggio arriva Inedita, l'evento che celeb...

Un’escursione da Claterna al belvedere di Ozzano

Un’escursione da Claterna al belvedere di Ozzano
“Itineranti. La badessa Lucia di Settefonti" è ...

A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio

A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio
A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio...

Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami

Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami
"Quanto ne sai di soldi?" è la nostra campagna ...
  • Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni

    Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni

    Il 25 maggio arriva Inedita, l'evento che celebra i primi 10 anni di Open Group. Qui puoi trovare...
  • Un’escursione da Claterna al belvedere di Ozzano

    Un’escursione da Claterna al belvedere di Ozzano

    “Itineranti. La badessa Lucia di Settefonti" è l'escursione organizzata dal Museo di Claterna att...
  • A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio

    A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio

    A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio, uno dei pionieri dell'archeologia bolognese.
  • Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami

    Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami

    "Quanto ne sai di soldi?" è la nostra campagna in collaborazione con la consulente finanziaria Pe...