fbpx

Ability Day: gioia, emozione e sport

|

Ability Day, la giornata di sport per le persone con disabilità: emozione, sperimentazione e condivisione. Il racconto dell’ideatrice.

Venerdì 20 maggio dalle 10 alle 12.30 il Cento Maieutica ha promosso il primo Ability Day, una giornata di sport e giochi pensata per le persone con disabilità. L’evento, tenutosi al campo sportivo F.C. Persiceto a San Giovanni in Persiceto (Bologna), ha visto la partecipazione di oltre 80 persone con disabilità e di 40 educatrici ed educatori provenienti da 13 centri della zona.

Ability Day è nato come momento di condivisione e sperimentazione informale all’aria aperta, come modo nuovo di abitare il territorio e i suoi spazi. Dopo il successo della prima edizione, si comincia a immaginare la seconda. Lo racconta Annalisa Cocchi, coordinatrice del Centro Maieutica e ideatrice dell’iniziativa.

Com’è andato questo primo Ability Day?

Sono orgogliosa di dirlo: è stato un successo. La giornata è stata pensata bene e organizzata altrettanto bene. Va riconosciuto il merito a tutte le persone che hanno collaborato, con entusiasmo e professionalità, all’organizzazione dell’evento: è stato il lavoro di squadra a fare la differenza.

Le e i partecipanti erano ancora più emozionate/i di noi educatrici e educatori. Alcune persone si sono addirittura presentate alla giornata in abiti eleganti: c’era aria di festa.

Che giochi sono stati proposti?

Tra gli altri, calci di rigore con portiere, calci di rigore senza portiere, corsa a ostacoli, tiri a canestro, percorsi morbidi. Avevamo preparato dieci postazioni di gioco; ogni gruppo occupava per 8 minuti una postazione, e passava alla successiva. In questo modo tutte le persone hanno sperimentato tutti i giochi.

Quanto è importante creare situazioni nelle quali le persone con disabilità sperimentino – e si sperimentino – con il corpo?

È fondamentale. Il contatto con il corpo è importante per ognuna e ognuno di noi. Molte delle persone che hanno partecipato all’Ability Day, poi, non comunicano verbalmente: il movimento e l’espressione corporea diventano quindi cruciali.

Ability Day

Ability Day è alla sua prima edizione. Ti aspettavi questi risultati?

Ability Day è stato tanto lavoro, dedizione, investimento di tempo ed energie. I segnali che stavamo andando nella direzione giusta, però, sono arrivati sin da subito, quando siamo statə contattatə dagli sponsor. Coop Alleanza ci ha fornito le magliette personalizzate, di colore diverso per ognuno dei centri; la Società Ginnastica Persicetana ci ha fornito il materiale per i percorsi morbidi e ci ha supportato nell’organizzazione; FC Persiceto 85 ci ha dato le medaglie e ci ha permesso di utilizzare il campo sportivo; il bar/ristorante La Rotonda sul pane ci ha offerto il buffet.

E poi il giorno dell’iniziativa abbiamo riempito il centro sportivo: oltre 120 persone tra partecipanti, educatrici ed educatori, e qualche famigliare in tribuna ad assistere alle attività. Non sono mancate neanche le istituzioni: tra le altre, ASP e ASL, Valentina Cerchiari – vicesindaca di San Giovanni in Persiceto, Giovanni Dognini – presidente di Open Group.

C’è un momento in particolare che vorresti raccontare?

La premiazione. Quando abbiamo progettato la giornata abbiamo deciso, in modo unanime, di premiare tutte/i le/i partecipanti. La piccola cerimonia è stata vissuta intensamente dalle e dagli atleti. Uno dei partecipanti, non avendo mai vinto una medaglia prima di quel momento, ha ritirato la su medaglia esclamando: ”Ho vinto anch’io!”.

Si progetta un Ability Day 2.0?

Abbiamo già dato il via ai lavori. Ci piacerebbe riproporre Ability Day in altri luoghi e modalità. Per ora abbiamo due idee: una giornata di sport acquatici, e un’iniziativa con attività indoor. Non ci sono molti eventi di questo tipo, purtroppo. Speriamo di dare un esempio che possa essere replicato in quanti più contesti possibile.


News

Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti
Con il tuo 5x1000 a Open Group ci aiuterai a re...

‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica
'Ci sto? Affare fatica!' prevede dei buoni fati...

La giornata dell’archeologia a Claterna

La giornata dell’archeologia a Claterna
La giornata dell’archeologia a Claterna: sabato...

In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze
Dal 15 al 24 giugno arrivano a Bologna le giorn...
  • Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

    Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

    Con il tuo 5x1000 a Open Group ci aiuterai a realizzare un laboratorio di falegnameria per le nos...
  • ‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

    ‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

    'Ci sto? Affare fatica!' prevede dei buoni fatica a favore delle/dei partecipanti alle attività. ...
  • La giornata dell’archeologia a Claterna

    La giornata dell’archeologia a Claterna

    La giornata dell’archeologia a Claterna: sabato 18 giugno alle 16 al Palazzo della cultura per un...
  • In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

    In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

    Dal 15 al 24 giugno arrivano a Bologna le giornate dell'inter-dipendenza, la rassegna di eventi p...