fbpx

Fentanyl: un progetto innovativo per l’autoanalisi

| ,

Un kit gratuito di autoanalisi per verificare la presenza di Fentanyl nell’eroina sarà disponibile a breve nei Servizi territoriali per le dipendenze patologiche (SerDP) e in tutte le Unità di strada della Regione Emilia-Romagna. Una piattaforma online permetterà poi di creare una rete di segnalazione e monitoraggio territoriale relativa alla presenza di questa sostanza. Si tratta di un progetto inedito che Open Group sta portando avanti insieme alla Regione Emilia-Romagna e all’Azienda USL di Bologna. Il progetto, nato da un’idea di Salvatore Giancane, medico tossicologo del SerDP di Bologna, coinvolge tutti i SerDP e le unità di strada del territorio regionale.

Fentanyl_tester

Il Progetto Fentanyl rappresenta una grande innovazione perché, muovendo da un approccio pragmatico diretto a proteggere la salute e la vita dei cittadini, si sviluppa creando un’alleanza tra diversi soggetti del pubblico e i cittadini, in un’operazione che mira a rintracciare l’eventuale presenza di una sostanza ad altissimo rischio fornendo kit gratuiti di autoanalisi dell’eroina. Questo permetterà direttamente ai consumatori di verificare la presenza di Fentanyl, adulterante molto pericoloso che ha già causato più di 30.000 morti negli Stati Uniti e che è stato rintracciato anche in Italia.

Effettuata l’analisi, i cittadini nel caso di un risultato positivo (e solo in questo caso) possono caricare la foto della striscia che ne prova l’esito su un apposito portale, permettendo così di contribuire alla protezione di altri cittadini e del territorio in generale.
Il kit permette la rilevazione di 12 varianti del Fentanyl e include tutte le più diffuse. Il test sarà completamente anonimo, può essere effettuato direttamente sulla sostanza (è sufficiente una piccolissima quantità) o sull’urina.

Open Group sta curando la realizzazione della piattaforma che raccoglierà le segnalazioni degli utenti e degli operatori.


News

Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti
Con il tuo 5x1000 a Open Group ci aiuterai a re...

‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica
'Ci sto? Affare fatica!' prevede dei buoni fati...

La giornata dell’archeologia a Claterna

La giornata dell’archeologia a Claterna
La giornata dell’archeologia a Claterna: sabato...

In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze
Dal 15 al 24 giugno arrivano a Bologna le giorn...
  • Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

    Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

    Con il tuo 5x1000 a Open Group ci aiuterai a realizzare un laboratorio di falegnameria per le nos...
  • ‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

    ‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

    'Ci sto? Affare fatica!' prevede dei buoni fatica a favore delle/dei partecipanti alle attività. ...
  • La giornata dell’archeologia a Claterna

    La giornata dell’archeologia a Claterna

    La giornata dell’archeologia a Claterna: sabato 18 giugno alle 16 al Palazzo della cultura per un...
  • In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

    In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

    Dal 15 al 24 giugno arrivano a Bologna le giornate dell'inter-dipendenza, la rassegna di eventi p...