fbpx

La Quercia: una nuova struttura mamma-bambino

E’ nata La Quercia, una nuova struttura Open Group per accogliere nuclei familiari mamma/bambino che vivono una situazione di disagio e di difficoltà sociale, relazionale e economica. Si trova a Castenaso (BO) ed è stata inaugurata ufficialmente con una piccola festa lo scorso 28 giugno.

E’ una struttura residenziale per la tutela sociale, gli operatori sono presenti 24 ore su 24, e ha come obiettivo la tutela del bambino e il supporto delle mamme nello sviluppo delle capacità genitoriali. L’accoglienza è rivolta anche a donne incinte, maggiorenni e non.

La comunità mamma/bambino sostiene il genitore nelle proprie fragilità e consente alle famiglie accolte di condividere nel quotidiano routine, relazioni e valori. In comunità le mamme hanno la possibilità di acquisire nuove competenze e intraprendere un percorso per migliorare la relazione con il bambino.

La Quercia si trova a Castenaso e ed è rivolta a famiglie provenienti dal distretto di Pianura Est e dai comuni della provincia di Bologna. E’ una struttura fortemente connessa con il territorio per il quale vuole essere una risorsa. Si trova nel cuore del paese e lavora per creare una rete solida con le diverse realtà che la circondano, per facilitare il percorso di integrazione sociale delle mamme.

L’invio nella comunità mamma/bambino avviene tramite i Servizi Sociali e di Tutela e protezione dei minori del territorio, quando si ritiene che almeno un genitore possa essere una risorsa da sostenere e supportare nelle proprie fragilità.

L’immobile, che è stato completamente ristrutturato, era l’ex oratorio della chiesa del paese, che ospitava il Circolo La Quercia, uno spazio ricreativo per anziani, per le classi di catechismo e altre attività di aggregazione sociale. Partendo dall’idea di voler essere un ponte tra passato e futuro e continuare a sostenere i valori di socialità e integrazione, Open Group ha scelto di mantenere il nome La Quercia per la nuova comunità mamma/bambino. Inoltre di fianco la struttura c’è un enorme albero secolare, che con la sua maestosità e grandezza ricorda come sia essenziale avere forza, radicamento nel territorio, salda protezione e e abilità per sopravvivere e superare anche i periodi più difficili.


News

Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti
Con il tuo 5x1000 a Open Group ci aiuterai a re...

‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica
'Ci sto? Affare fatica!' prevede dei buoni fati...

La giornata dell’archeologia a Claterna

La giornata dell’archeologia a Claterna
La giornata dell’archeologia a Claterna: sabato...

In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze
Dal 15 al 24 giugno arrivano a Bologna le giorn...
  • Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

    Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

    Con il tuo 5x1000 a Open Group ci aiuterai a realizzare un laboratorio di falegnameria per le nos...
  • ‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

    ‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

    'Ci sto? Affare fatica!' prevede dei buoni fatica a favore delle/dei partecipanti alle attività. ...
  • La giornata dell’archeologia a Claterna

    La giornata dell’archeologia a Claterna

    La giornata dell’archeologia a Claterna: sabato 18 giugno alle 16 al Palazzo della cultura per un...
  • In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

    In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

    Dal 15 al 24 giugno arrivano a Bologna le giornate dell'inter-dipendenza, la rassegna di eventi p...