Skip to main content

STANZA41, il podcast del progetto L.A.I.V.

|

STANZA41 è un podcast del progetto L.A.I.V. – Lavoro, Alloggio, Istruzione, Vulnerabilità in cui persone migranti raccontano le proprie storie

STANZA41: quattro storie, un futuro da costruire

Il 28 novembre è stata pubblicata la prima puntata di STANZA41, il podcast del progetto L.A.I.V. – Lavoro, Alloggio, Istruzione, Vulnerabilità.

I successivi episodi andranno in onda lunedì, mercoledì e venerdì alle 17 sul sito e sull’app di White Radio. Nel corso delle 12 puntate cittadini e cittadine migranti ci raccontano le loro storie: dalla vita nel Paese d’origine ai viaggi, fino al trasferimento in Italia. Ascolteremo quattro racconti di persone nate rispettivamente in Camerun, in Marocco, in Sierra Leone e in Pakistan, ma che hanno tutte deciso di costruire il proprio futuro in Italia.

STANZA41 è un “luogo abituale di condivisione, aggregazione e socializzazione” in cui uomini e donne migranti hanno raccontato il loro processo di crescita nel modo più intimo e libero possibile. La costruzione di questo spazio sicuro è avvenuta attraverso il podcast e, ancor prima, nella stanza 41 dell’edificio in cui ha sede il Servizio Sociale e Immigrazione del Comune di Prato. L’idea del podcast, infatti, è nata dallo scambio di pensieri, richieste e racconti di vita che avviene ogni giorno, proprio in quella stanza, tra cittadini e cittadine di Paesi terzi e operatori e operatrici di L.A.I.V.

Il progetto L.A.I.V.

Lavoro, Alloggio, Istruzione, Vulnerabilità è un progetto che vede il Comune di Prato in qualità di capofila e Open Group e l’associazione Cieli Aperti come partner. L’obiettivo principale dell’iniziativa è quello di favorire l’inclusione scolastica, l’inserimento lavorativo e l’inclusione sociale dei e delle migranti. In questo contesto, Open Group gestisce le azioni di supporto all’integrazione sul territorio di Prato.

Il progetto L.A.I.V. ambisce a sperimentare nuove strategie di intervento che partano dal contesto scolastico. Per farlo, lavoriamo alla consolidazione delle azioni rivolte all’inclusione scolastica e promuoviamo pratiche innovative. La proposta è quella di partire da interventi sulle alunne e sugli alunni non italofone/i, per poi aprirsi a raggera al mondo degli/delle adulti/e e ai contesti sia lavorativi che abitativi in cui questə vivono.


News

Master in Management e Innovazione del Sociale, il lancio

Master in Management e Innovazione del Sociale, il lancio
Abbiamo lanciato ufficialmente il Master in Inn...

Torna a Bologna il festival “Specialmente in B...

Torna a Bologna il festival “Specialmente in Biblioteca”
Dal 25 febbraio al 25 marzo torna a Bologna "Sp...

Dalla strada alla terapia: sperimentazione per la cu...

Dalla strada alla terapia: sperimentazione per la cura dell’epatite C
Venerdì 23 febbraio la presentazione del proget...

Avviso pubblico formazione per artigianato

Avviso pubblico formazione per artigianato
Avviso pubblico Formazione per artigianato
  • Master in Management e Innovazione del Sociale, il lancio

    Master in Management e Innovazione del Sociale, il lancio

    Abbiamo lanciato ufficialmente il Master in Innovazione e Management del Sociale, il primo della...
  • Torna a Bologna il festival “Specialmente in Biblioteca”

    Torna a Bologna il festival “Specialmente in Biblioteca”

    Dal 25 febbraio al 25 marzo torna a Bologna "Specialmente in Biblioteca". Questa settima edizione...
  • Dalla strada alla terapia: sperimentazione per la cura dell’epatite C

    Dalla strada alla terapia: sperimentazione per la cura dell’epatite C

    Venerdì 23 febbraio la presentazione del progetto “Stop Hcv”, una sperimentazione per la cura del...
  • Avviso pubblico formazione per artigianato

    Avviso pubblico formazione per artigianato

    Avviso pubblico Formazione per artigianato