Skip to main content

Servizio PrIS – Pronto Intervento Sociale

Il PrIS pronto – Intervento Sociale costituisce la risposta all’esigenza di razionalizzare e velocizzare gli interventi legati a situazioni di particolare gravità e urgenza per quello che concerne problematiche minorili, che si presentino al di fuori degli orari di apertura dei servizi comunali e che abbiano le caratteristiche dell’emergenza.
Per emergenza sociale si intende una condizione di abbandono e di disagio estremo riguardante prioritariamente i minori che versino in condizione di rischio.
Open Group ha in carico la gestione di questo servizio sul territorio dell’Alto Ferrarese e sul territorio di Ferrara distretto Centro nord.

Referente: Ambra Gardinali (responsabile settore Minori e Genitorialità di Open Group), ambra.gardinali@opengroup.eu

 

 

Alto Ferrarese
Si rivolge a minori di età inferiore a 18 anni in stato di temporaneo abbandono, ovvero senza la presenza di una figura adulta che può prendersene cura e/o in condizione di grave rischio per la propria incolumità e a minori di età inferiore a 18 anni in situazioni di pregiudizio, maschi e femmine (fuga da comunità, disagio familiare, vittime di tratta, vittime di violenza, etc.).
Neonati o bambini 0 – 6 maschi e femmine soli o in situazione di pregiudizio. Minori di età inferiore a 18 anni non accompagnati, o accompagnati da genitori soli vittime di sfruttamento o maltrattamenti. Per emergenza sociale si intende una condizione di abbandono e di disagio estremo nella quale i minori versino in condizione di rischio o abbandono.
Coordinatrice: Ilaria Schiavoni

 

Ferrara
E’ un servizio di ASP Ferrara e ASSP Terra e Fiumi gestito in ATI con la Cooperativa Il Germoglio.
Focus del PrIS sono tutte le persone in stato di pericolo e riguarda tutta la popolazione presente sul Territorio del Distretto Centro- Nord di Ferrara.
Sono sempre operativi e reperibili un educatore ed una assistente sociale, coordinati da una psicologa, ai quali spetta il compito di attivarsi per risolvere le situazioni di emergenza utilizzando ove possibile, strutture e/o servizi già in convenzione con Asp e Comune, in attesa che la situazione venga presa in carico dagli uffici preposti.
La specificità di questo servizio prevede l’apertura dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 19 di una centrale operativa a supporto dei reperibili e dei servizi sociali, che funge da filtro in merito alle segnalazioni di Pronto Soccorso e FF.OO.


News

Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni

Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni
Il 25 maggio arriva Inedita, l'evento che celeb...

Un’escursione da Claterna al belvedere di Ozzano

Un’escursione da Claterna al belvedere di Ozzano
“Itineranti. La badessa Lucia di Settefonti" è ...

A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio

A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio
A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio...

Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami

Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami
"Quanto ne sai di soldi?" è la nostra campagna ...
  • Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni

    Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni

    Il 25 maggio arriva Inedita, l'evento che celebra i primi 10 anni di Open Group. Qui puoi trovare...
  • Un’escursione da Claterna al belvedere di Ozzano

    Un’escursione da Claterna al belvedere di Ozzano

    “Itineranti. La badessa Lucia di Settefonti" è l'escursione organizzata dal Museo di Claterna att...
  • A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio

    A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio

    A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio, uno dei pionieri dell'archeologia bolognese.
  • Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami

    Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami

    "Quanto ne sai di soldi?" è la nostra campagna in collaborazione con la consulente finanziaria Pe...