Skip to main content

Quanta gente a Second Life!

|

Sono tanti i cittadini e le cittadine a Second Life, alla riapertura dei battenti dopo le vacanze estive e la ristrutturazione.

L’Area del riuso del Comune di Bologna, affidata a Open Group, è uno spazio dove i cittadini di Bologna possono donare oggetti funzionanti e ritirarne altri per le loro esigenze. Uno scambio aperto e gratuito che si pone due obiettivi principali: quello della riduzione dei rifiuti e quello di offrire un sostegno a famiglie in condizione di necessità.

La ristrutturazione fatta in questi 4 mesi di chiusura (da aprile a luglio) ha consentito di migliorare l’esistente e di realizzare nuovi spazi per i progetti già avviati negli ultimi anni.

In particolare, la struttura è stata coibentata per aumentare l’efficienza energetica e termica e si è aperto un nuovo piccolo spazio per le operazioni di conteggio e selezione dei beni donati. Infine, nelle prossime settimane, saranno realizzate due nuove aree: un’aula per i laboratori sul riuso già avviati negli ultimi anni dedicati alle scuole del territorio e un magazzino di stoccaggio.

Second Life vuole potenziare infatti la sua capacità comunicativa e formativa verso i giovani per diffondere la cultura del riuso, del dono e dello scambio come elementi fondamentali di una economia circolare sul territorio.

Il servizio ha visto in queste settimane un’inaspettata partecipazione da parte dell’utenza storica e anche da parte di nuovi utenti che da poco hanno conosciuto il progetto.

L’araba fenice, simbolo scelto per Second Life, ha la capacità di risorgere sempre e di rinnovarsi di continuo. Così noi cerchiamo di lavorare in questo progetto, rinnovando e rigenerando insieme ai cittadini.

Second Life si trova in via Marco Emilio Lepido 186/187,  l’area è aperta martedì e giovedì dalle 14 alle 18, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.
Gestisce un flusso di circa 90 mila oggetti scambiati all’anno, per la maggior parte capi di abbigliamento e vestiario, ma anche giocattoli, stoviglie, coperte e utensili da lavoro


News

L’assemblea approva il bilancio di esercizio 2023

La nostra assemblea soci e socie approva il bil...

Ci Sto? Affare Fatica!: il progetto

Ci Sto? Affare Fatica!: il progetto
"Ci Sto? Affare Fatica!" è il progetto estivo c...

Roncaglio in festa: inclusione e diversità

Roncaglio in festa: inclusione e diversità
Lo scorso 28 giugno il Condominio Roncaglio ha ...

Housing sociale: cos’è e come lo facciamo

Housing sociale: cos’è e come lo facciamo
Il settore dell'abitare è ricco ed eterogeneo. ...
  • L’assemblea approva il bilancio di esercizio 2023

    La nostra assemblea soci e socie approva il bilancio di esercizio 2023 di Open Group. Un anno in ...
  • Ci Sto? Affare Fatica!: il progetto

    Ci Sto? Affare Fatica!: il progetto

    "Ci Sto? Affare Fatica!" è il progetto estivo che promuove l'impegno manuale e il senso di respon...
  • Roncaglio in festa: inclusione e diversità

    Roncaglio in festa: inclusione e diversità

    Lo scorso 28 giugno il Condominio Roncaglio ha organizzato la festa annuale di fine scuola, celeb...
  • Housing sociale: cos’è e come lo facciamo

    Housing sociale: cos’è e come lo facciamo

    Il settore dell'abitare è ricco ed eterogeneo. Ma come si configura, esattamente? E quali sono gl...