fbpx

Un premio per l’educazione al digitale a Gaza

|

D.E.S.I., il progetto per l’educazione digitale e inclusione sociale per i minori palestinesi di Gaza, chiude in bellezza arrivando tra i finalisti del concorso internazionale Global Junior Challenge.

Open Group, insieme all’ONG Educaid e il Gruppo Icaro Comunicazione, è tra i promotori del percorso, realizzato grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna.

Il progetto D.E.S.I. è nato per rispondere, infatti, ai bisogni educativi delle famiglie più fragili emersi durante la pandemia Covid-19 e individuati dal Ministero dell’Educazione Palestinese nella Striscia di Gaza.

La sospensione delle attività didattiche e l’isolamento forzato rischiavano di aumentare la dispersione scolastica e di avere importanti ricadute sulla qualità dell’istruzione, sulla socialità e sulla salute psicofisica soprattutto dei minori provenienti da contesti disagiati o con difficoltà di apprendimento.

Per garantire la continuità dei servizi educativi e non abbandonare bambini e famiglie, all’interno del progetto Open Group si è occupata della formazione di insegnanti e genitori su strumenti digitali per l’apprendimento a distanza.

Nel contempo, per contenere i rischi di contagio, è stata organizzata anche una campagna informativa di sensibilizzazione sulle norme igienico-sanitarie da seguire e alle 14 scuole coinvolte nel progetto sono stati forniti kit medico-sanitari per la disinfezione e la sanificazione di personale, alunni ed ambienti.

L’imprevista e devastante operazione militare israeliana del maggio scorso ha imposto una rimodulazione delle azioni inizialmente pianificate, consentendo di intervenire anche per la ricostruzione e la riabilitazione degli edifici scolastici danneggiati dai bombardamenti.

Nel corso dell’estate oltre 4.000 bambini, fortemente provati da mesi drammatici, hanno avuto l’opportunità di partecipare a una summer school che li ha coinvolti in attività ludico-educative e gite, concedendo loro giornate di gioco, di svago e di aggregazione.

 


News

Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti
Con il tuo 5x1000 a Open Group ci aiuterai a re...

‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica
'Ci sto? Affare fatica!' prevede dei buoni fati...

La giornata dell’archeologia a Claterna

La giornata dell’archeologia a Claterna
La giornata dell’archeologia a Claterna: sabato...

In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze
Dal 15 al 24 giugno arrivano a Bologna le giorn...
  • Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

    Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

    Con il tuo 5x1000 a Open Group ci aiuterai a realizzare un laboratorio di falegnameria per le nos...
  • ‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

    ‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

    'Ci sto? Affare fatica!' prevede dei buoni fatica a favore delle/dei partecipanti alle attività. ...
  • La giornata dell’archeologia a Claterna

    La giornata dell’archeologia a Claterna

    La giornata dell’archeologia a Claterna: sabato 18 giugno alle 16 al Palazzo della cultura per un...
  • In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

    In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

    Dal 15 al 24 giugno arrivano a Bologna le giornate dell'inter-dipendenza, la rassegna di eventi p...