fbpx

Housing Sociale

Strutture per la transizione abitativa

Residence Gandhi

È un progetto di transizione abitativa per famiglie italiane e straniere che vivono una situazione di difficoltà economica e abitativa. Gestiamo la struttura per ASP Città di Bologna, ha 12 unità abitative, con un’area destinata agli spazi comuni e può ospitare massimo cinquanta persone. L’obiettivo di questo progetto è guidare le famiglie in un percorso di responsabilizzazione e di autonomia, di socializzazione e inclusione sociale, tramite un costante lavoro di rete con i cittadini e le cittadine, le associazioni, i servizi privati e gli enti pubblici.

Sede: via Cristina Campo 20/22, Bologna
Responsabile: Mariantonia Cavallo, mariantonia.cavallo@opengroup.eu | cell. 344 0685320

Condominio Roncaglio

È un luogo di accoglienza temporanea in cui convivono persone che hanno, come bisogno prioritario, la ricerca dell’alloggio, tenendo conto delle crescenti difficoltà economiche. È un servizio di ASP Città di Bologna che gestiamo con l’obiettivo principale di ridurre al minimo l’intervento assistenziale puntando al raggiungimento dell’autonomia. Il condominio è composto da ventotto alloggi dedicati alla transizione abitativa che ospitano circa novanta persone di 13 nazionalità differenti.

Sede: via Roncaglio 11/12, Bologna
Responsabile: Luisa Messina, luisa.messina@opengroup.eu | cell. 335 7787464

Borgo solidale

Il servizio composto da 12 alloggi si definisce come luogo di accoglienza temporanea per dare una risposta concreta e tutelante all’emergenza abitativa, favorendo la creazione di reti di mutuo-aiuto attraverso la convivenza, per rafforzare l’idea di temporaneità degli alloggi e facilitare l’attivazione di azioni di sostegno e accompagnamento.

È un servizio che gestiamo per ASC InSieme, Azienda speciale per la gestione dei Servizi Sociali dell’Unione dei Comuni Valli del Reno Lavino Samoggia.

Sedi: via Monteveglio 53, Bazzano (BO) e via Indipendenza 2/4, Zola Predosa (BO)
Responsabile: Mariantonia Cavallo, mariantonia.cavallo@opengroup.eu | cell. 344 2784032

Condominio Battiferro

Composto da 4 piani per un totale di 24 alloggi suddivisi tra bilocali e monolocali. Obiettivo principale del servizio, che gestiamo per conto di ASP Città di Bologna, è offrire adeguati contesti abitativi temporanei e al contempo supporto e accompagnamento educativo, volto al consolidamento o all’acquisizione di abilità e competenze personali, necessarie per affrontare un reinserimento sociale.

Sede: via Della Beverara 129, Bologna
Responsabile: Mariantonia Cavallo, mariantonia.cavallo@opengroup.eu | cell. 344 2784032

Mediazione sociale

Le sette porte

Un progetto che nasce per dare una risposta al bisogno abitativo di moltə cittadinə che faticano ad accedere al libero mercato. 41 appartamenti messi a disposizione tra vicolo Mandria, vicolo San Giobbe e via dell’Inferno, nel pieno centro di Bologna, che vengono dati in affitto a canone calmierato e in convenzione con il Comune.
Si rivolge a giovani coppie o singoli (età non superiore ai 35 anni), famiglie con bambinə e persone singole tra i 35 e i 55 anni. Promosso dal Fondo Emilia-Romagna Social Housing, di cui siamo gestori sociali. 

Responsabile: Giorgia Olezzi, giorgia.olezzi@opengroup.eu | cell. 331 4614005
Operatrice: Paola Costanzo, paola.costanzo@opengroup.eu | cell. 345 3481953

Villaggio Gandusio

È un progetto innovativo di rigenerazione e di riqualificazione delle case pubbliche di via Gandusio a Bologna che prevede, oltre al rifacimento dei quattro stabili ai civici 6, 8, 10 e 12, anche una serie di attività e di azioni che aiutino a sviluppare una comunità nuova di abitanti, aperta al territorio circostante. Ci occupiamo di facilitazione e mediazione sociale e comunitaria. Un progetto realizzato in collaborazione con il Comune di Bologna, Quartiere San Donato-San Vitale e Acer.

Coordinatrice: Maria Sole Spagoni, mariasole.spagoni@opengroup.eu | cell. 331 6657422

Salus Space

Un progetto europeo, coordinato dal Comune di Bologna con la partecipazione di 16 partner, che ha vinto il primo bando del programma UIA. L’area, dove un tempo sorgeva la clinica privata Villa Salus, è stata recuperata dall’abbandono e rigenerata. Salus Space è un centro multifunzionale con abitazioni, laboratori artistici e artigianali, un teatro, un centro studi con postazioni di coworking, un emporio, un mercato contadino settimanale, orti, un punto ristoro e soprattutto una comunità. Ci occupiamo, insieme a Cidas, della costruzione di comunità, della mediazione sociale e linguistica e della comunicazione.

Info e contatti: Lucia Manassi, lucia.manassi@opengroup.eu | cell. 335 6190230

Mediazione nei comparti Acer

Svogliamo attività di mediazione sociale e culturale, di gestione di comunità in alcuni stabili di edilizia residenziale pubblica a Bologna e in altre città emiliano-romagnole. Offriamo informazioni e supporto per le persone più vulnerabili, aiutiamo nell’accesso ai servizi pubblici, mostriamo agli e alle abitanti le opportunità e le risorse presenti nel territorio.

Coordinatrice: Maria Sole Spagoni, mariasole.spagoni@opengroup.eu | cell. 331 6657422

Adultə fragili

Integrazione rom e sinti

I progetti che realizziamo a favore delle persone rom e sinti hanno la finalità di favorire il sostegno e l’inclusione di queste comunità. L’obiettivo è che possano essere protagoniste dei processi decisionali e delle politiche che le riguardano, favorendo l’integrazione tra la comunità cittadina e ə rom – sinti. Lavoriamo alla gestione delle aree di sosta per sinti a Bologna, per conto di ASP Città di Bologna, dove svolgiamo attività di mediazione e sostegno alle famiglie.

Responsabile: Gemma Giusti, gemma.giusti@opengroup.eu | cell. 342 7446663

Laboratorio Abba

Accoglie persone adulte in situazione di grave esclusione e marginalità e/o senza dimora, inserite in centri di accoglienza e di protezione sociale, seguite dai servizi sociali e sanitari territoriali o dai servizi di prossimità. Le persone che frequentano il laboratorio avranno l’opportunità di prendersi una pausa dalla strada e dalle sostanze, di essere ascoltate e sostenute dagli operatori e dalle operatrici e avranno un luogo dove socializzare e lavorare, sperimentandosi in semplici attività di assemblaggio e percependo un reddito minimo, frutto del loro lavoro.
Gestiamo il servizio per conto di ASP Città di Bologna.

Responsabile: Bianca Maria Pinto, biancamaria.pinto@opengroup.eu | 334 6593079
Info e contatti: 051 6350207

Fantoni

È una struttura che accoglie 23 uomini senza fissa dimora.
L’accoglienza si diversifica a seconda del periodo:

  • Fantoni Transizione: progetto aperto dal 1° aprile al 30 novembre dedicato all’accoglienza di 23 uomini senza fissa dimora. La struttura è aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e accoglie persone regolari sul territorio con contratti lavorativi per 15 giorni rinnovabili e persone senza fissa dimora senza contratto di lavoro.
  • Fantoni Piano Freddo: progetto con durata dal 1° dicembre al 31 marzo che accoglie 23 persone senza fissa dimora, regolari e non. La struttura è aperta nella fascia notturna, 7 giorni su 7 e offre riparo e beni di prima necessità volti a salvaguardare tutte le persone fragili durante i mesi più freddi.
    È un servizio che gestiamo per ASP Città Bologna.

Sede: via Francesco Fantoni 15, Bologna
Responsabile: Silvia Burnelli, silvia.burnelli@opengroup.eu | cell. 345 4744294

Rifugio notturno

La struttura accoglie persone che hanno un bisogno abitativo, sostenendo il percorso di autonomia attraverso la presenza di educatorə che, oltre a fare da raccordo con i servizi, organizzano attività insieme agli e alle ospiti, in collaborazione con le realtà del territorio.
La struttura offre anche servizi di lavanderia, il pasto serale e la colazione e cucce attrezzate per i cani. È un servizio che gestiamo per ASP Città Bologna.

Sede: via del Gomito 22/2, Bologna
Responsabile: Mirco Tesini, mirco.tesini@opengroup.eu | cell. 345 5997088

News

Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti
Con il tuo 5x1000 a Open Group ci aiuterai a re...

‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica
'Ci sto? Affare fatica!' prevede dei buoni fati...

La giornata dell’archeologia a Claterna

La giornata dell’archeologia a Claterna
La giornata dell’archeologia a Claterna: sabato...

In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze
Dal 15 al 24 giugno arrivano a Bologna le giorn...
  • Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

    Il tuo 5×1000 al Giardino dei Giganti

    Con il tuo 5x1000 a Open Group ci aiuterai a realizzare un laboratorio di falegnameria per le nos...
  • ‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

    ‘Ci sto? Affare fatica!’: buoni fatica

    'Ci sto? Affare fatica!' prevede dei buoni fatica a favore delle/dei partecipanti alle attività. ...
  • La giornata dell’archeologia a Claterna

    La giornata dell’archeologia a Claterna

    La giornata dell’archeologia a Claterna: sabato 18 giugno alle 16 al Palazzo della cultura per un...
  • In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

    In arrivo la rassegna sul tema delle dipendenze

    Dal 15 al 24 giugno arrivano a Bologna le giornate dell'inter-dipendenza, la rassegna di eventi p...