Skip to main content

Open Community: un nuovo modo per stare insieme

|

Open Community, un po’ come i ciliegi a primavera, fiorisce! Ecco un social per coltivare la nostra comunità.

Open Community: il nostro social network di condivisione informale

Open Community, il nostro social network, è ogni giorno più ricco di spunti: uno spazio informale e virtuale di condivisione e partecipazione, a disposizione di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori di Open Group.
Di che cosa possiamo parlare e che cosa possiamo condividere all’interno di Open Community? Le nostre passioni, qualche curiosità, una battuta, un sondaggio che ci è utile per obiettivi personali o lavorativi, una richiesta per le nostre colleghe e i nostri colleghi.
Open Community è uno spazio che le persone della nostra cooperativa possono abitare con leggerezza, condividendo e raccontandosi, avanzando proposte, o semplicemente restando in ascolto.

Due donne sedute a un tavolo rosso in legno. Una di loro veste dei pantaloni rossi con una maglia nera, mentre l'altra porta un lungo vestito giallo. Dietro di loro si vede un piccolo atelier con appese luci e vestiti. Sulla sinistra un cartonato rosa e bianco.

Accedere alla piattaforma

Yammer è la piattaforma che ospita la nostra Open Community. È utilizzabile sia da browser sia tramite applicazione mobile. Fai attenzione: Yammer è in fase di ristrutturazione, quindi se cercato potrebbe comparire con il nome di “Viva Engage”. Niente panico: Yammer e Viva Engage sono due nomi diversi per la stessa piattaforma.

Se non sei ancora unə utente attivə di Open Community ora ti spieghiamo come diventarlo, prontə?

  1. Clicca qui oppure scarica l’app “Yammer”.
  2. Usa le credenziali di accesso a Microsoft, le stesse che utilizzi per accedere anche a SharePoint, Teams e al tuo PC.
    Se non le hai ancora attivate apri un ticket con l’ufficio IT su Zucchetti, indicando la tua mail e il tuo numero di cellulare.
  3. Scopri, condividi, sperimenta!

Puoi trovare un descrizione puntuale dei passaggi necessari per accedere a Open Community qui.

Cosa condividere?

Come abbiamo raccontato prima, all’interno di Open Community ognunə può condividere ciò che desidera. Ecco, quindi, che nella Community scopriamo che il lavoro più ambito dalle e dai portoghesi è quello di vigilə del fuoco; in Nigeria, invece, si sogna di diventare ballerinə, mentre in Cina dietologhe e dietologi. L’ha raccontato Teresa, a partire dai dati di uno studio svolto negli Stati Uniti e diffuso, in Italia, da Torcha.

Raimonda rivolge alla Community una richiesta: è alla ricerca di un divano di seconda mano per una delle nostre strutture che accolgono persone migranti. Damiana consiglia videogiochi chill, perfetti per rilassarsi e allentare un po’ la frenesia della quotidianità. Sempre Damiana, in un altro contenuto, condivide un racconto delle carceri minorili che prende spunto dalla popolarissima serie Mare Fuori.

Teresa condivide la sua passione per i film di Charlie Chaplin, e avvia con la Community una discussione per provare a identificare il suo film migliore. Monica ci suggerisce ogni settimana un libro, un film o una serie TV che l’hanno entusiasmata, raccontandoci le ragioni per cui ritiene quell’opera degna di nota. Giada, appassionata di newsletter, ha avviato una piccola rubrica: “Newsletter bellissime e dove trovarle”, ogni due settimane segnala newsletter italiane gratuite e meritevoli che trattano temi molto eterogenei, con toni altrettanto vari.

Valore, diversità, arricchimento: questo, e tanto altro, all’interno del nostro social network.

Quale luogo migliore se non Open Community, quindi, per dare forma al nostro desiderio di socialità?

Un uomo e una donna che conversano seduti a un tavolo bianco. L'uomo veste una maglia gialla e la donna una tshirt gialla a righe bianche e nere. Si trovano in un grande capannone e sono circondati da altre persone, stanno tutti partecipando a un evento.


News

Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni

Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni
Il 25 maggio arriva Inedita, l'evento che celeb...

Un’escursione da Claterna al belvedere di Ozzano

Un’escursione da Claterna al belvedere di Ozzano
“Itineranti. La badessa Lucia di Settefonti" è ...

A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio

A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio
A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio...

Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami

Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami
"Quanto ne sai di soldi?" è la nostra campagna ...
  • Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni

    Inedita – Cronache dal futuro: i nostri primi 10 anni

    Il 25 maggio arriva Inedita, l'evento che celebra i primi 10 anni di Open Group. Qui puoi trovare...
  • Un’escursione da Claterna al belvedere di Ozzano

    Un’escursione da Claterna al belvedere di Ozzano

    “Itineranti. La badessa Lucia di Settefonti" è l'escursione organizzata dal Museo di Claterna att...
  • A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio

    A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio

    A Claterna una visita guidata su Edoardo Brizio, uno dei pionieri dell'archeologia bolognese.
  • Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami

    Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami

    "Quanto ne sai di soldi?" è la nostra campagna in collaborazione con la consulente finanziaria Pe...