fbpx

Il canile del Rifugio apre alla cittadinanza

|

Il Rifugio per cani apre alla cittadinanza: servizio gratuito in risposta a chi necessita di cure e compagnia per il proprio cane.

Il Rifugio accoglie i cani della cittadinanza

Il Rifugio notturno è solidale con le persone e con i loro cani.

La struttura, gestita da Open Group all’interno del Consorzio l’Arcolaio, accoglie in orari notturni persone senza dimora. Nel cortile esterno di via del Gomito, sede del Rifugio, vengono accolti anche i cani delle persone ospitate, all’interno di box forniti di tettoia e di copertura impermeabile e rimovibile per il contenimento delle temperature rigide. Le cucce disponibili sono undici in tutto; 8 sono dedicate agli amici a quattro zampe delle persone accolte al Rifugio, gli altri 3 sono a disposizione di tutta la cittadinanza. All’interno dell’area cani è presente anche un’area verde recintata che viene utilizzata per lo sgambamento degli animali.

Chiunque necessiti di appoggio e di cura per il proprio cane può usufruire gratuitamente del servizio. Gli animali possono essere accompagnati al Rifugio al mattino tra le 7 e le 9 e devono essere recuperati daə proprietarə tra le 17 e le 23. Accordandosi con la struttura è possibile un affido del proprio cane per più giorni, sempre nel contesto di un periodo di tempo limitato (poche settimane al massimo).

Rifugio cani

Accoglienza cani: il contesto

L’apertura a tutta la cittadinanza del servizio di accoglienza cani vuole essere una risposta sociale e gratuita al bisogno di alcuni membri della comunità di affidare a terzi il loro amico a quattro zampe, pur non avendo la possibilità di pagare un asilo per cani o un altro servizio di dogsitting. Il progetto vuole incentivare la costruzione di relazioni significative e creare circostanze di coping nella relazione e mantenimento dell’animale.

Il canile è gestito dalle e dagli ospiti della struttura con il supporto di una rete di volontarə dell’associazione Gruppo Idea Animalista. Attraverso questa partnership è possibile usufruire di numerosi servizi:

  • collaborazione stabile con un veterinario (per le vaccinazioni, gli esami del sangue, la prescrizione di cure e interventi sia a domicilio che in ambulatorio);
  • acquisto medicine a prezzo ridotto;
  • distribuzione cibo secco e in scatola gratuito.

L’associazione adotta un approccio multidimensionale nel lavoro con persone e animali: attraverso il sostegno alla proprietaria o al proprietario del cane favorisce migliori condizioni di vita per l’animale e per la persona stessa.

Per info e contatti: Mirco Tesini, mirco.tesini@opengroup.eu | 345 5997088


News

Fuori Orario, la nostra prima festa aziendale

Fuori Orario, la nostra prima festa aziendale
Fuori Orario nasce come momento di condivisione...

La scrittura romana: l’evento di Claterna

La scrittura romana: l’evento di Claterna
Domenica 15 maggio "Scrivere nell'antica Roma",...

Storie di sostenibilità, il nostro podcast

Storie di sostenibilità, il nostro podcast
A partire dal 13 maggio i nuovi episodi di Open...

Urbana, il festival di street art a DumBO

Urbana, il festival di street art a DumBO
Dal 6 al 15 maggio a DumBO torna URBANA, il fes...
  • Fuori Orario, la nostra prima festa aziendale

    Fuori Orario, la nostra prima festa aziendale

    Fuori Orario nasce come momento di condivisione e di festa per le lavoratrici e i lavoratori di O...
  • La scrittura romana: l’evento di Claterna

    La scrittura romana: l’evento di Claterna

    Domenica 15 maggio "Scrivere nell'antica Roma", l'evento al Museo di Claterna. Visita guidata per...
  • Storie di sostenibilità, il nostro podcast

    Storie di sostenibilità, il nostro podcast

    A partire dal 13 maggio i nuovi episodi di Open Green, il nostro podcast sulle storie di sostenib...
  • Urbana, il festival di street art a DumBO

    Urbana, il festival di street art a DumBO

    Dal 6 al 15 maggio a DumBO torna URBANA, il festival di arte underground prodotto da Open Group: ...