fbpx

Open Studio, il nuovo servizio per le dipendenze

|

Open Studio è un progetto e un luogo che si rivolge a persone con uso problematico di sostanze che non vogliono orientarsi ai servizi tradizionali. Lo Studio offre consulenze e percorsi di distacco dalla sostanza.

Open Studio: privacy, discrezione, consulenza

Open Studio è un progetto e un luogo che si rivolge a persone con uso problematico di sostanze che non vogliono orientarsi ai servizi tradizionali. Lo Studio, creato e gestito da Open Group, offre consulenza psicologica, percorsi motivazionali e di distacco dalla sostanza.

I percorsi intrapresi con ogni utente indagano i fattori – fisici, mentali, economici, relazionali – che hanno portato la persona a sviluppare un consumo problematico di cocaina. Il valore aggiunto di Open Studio è la riservatezza: la tutela della privacy delle persone che si rivolgono al servizio è tra le priorità del lavoro delle professioniste e dei professionisti di Open Studio.

Per ricevere ulteriori informazioni, o per prenotare una consulenza: openstudio@opengroup.eu | 366 6320726

Vista panoramica di Bologna, con i suoi caratteristici tetti rossi e un cielo azzurro e terso.

Dipendenza da cocaina, il contesto bolognese

Il fenomeno del cocainismo è sempre più diffuso: si può parlare si normalizzazione e trasversalità dei consumi per età e classe sociale. Il “Rapporto 2021 sulle dipendenze in area metropolitana” dell’Osservatorio Epidemiologico Metropolitano Dipendenze Patologiche dell’Azienda Sanitaria di Bologna illustra chiaramente la situazione relativa al consumo di sostanze del territorio. Nel 2020, rispetto all’anno precedente, è diminuito del 60% il numero di decessi per overdose; in diminuzione anche le consumatrici e i consumatori problematicə di eroina e di cannabis. A crescere è invece il numero di persone che consumano cocaina, e con esso la quantità di persone che si rivolgono all’Unità Mobile Metadone.

La cocaina è ormai una sostanza accettata socialmente ed è una delle droghe emergenti. La dipendenza e l’abuso di cocaina possono, però, avere diverse implicazioni sia da un punto di vista psicologico, che fisico – alle volte irreversibile -, ma anche relazionale, sociale, legale. Nei casi di consumo problematico della sostanza, quindi, è necessario pensare a un intervento mirato e con strumenti specifici.


News

Acquaponica, la coltivazione sostenibile di Maieutica

Acquaponica, la coltivazione sostenibile di Maieutica
A sei mesi dall’avvio dei lavori, l’impianto ac...

Asilo cani gratuito al Rifugio notturno

Asilo cani gratuito al Rifugio notturno
Il canile del Rifugio notturno della Solidariet...

Un dottorato per dipendenti Open Group

Un dottorato per dipendenti Open Group
Open Group ha stipulato una convenzione con l'U...

La presentazione dei risultati di Nausicaa

La presentazione dei risultati di Nausicaa
Giovedì 21 luglio 2022 verranno presentati i ri...
  • Acquaponica, la coltivazione sostenibile di Maieutica

    Acquaponica, la coltivazione sostenibile di Maieutica

    A sei mesi dall’avvio dei lavori, l’impianto acquaponico realizzato nel giardino del Centro Maieu...
  • Asilo cani gratuito al Rifugio notturno

    Asilo cani gratuito al Rifugio notturno

    Il canile del Rifugio notturno della Solidarietà accoglierà i cani di cittadine e cittadini bolog...
  • Un dottorato per dipendenti Open Group

    Un dottorato per dipendenti Open Group

    Open Group ha stipulato una convenzione con l'Università di Bologna per destinare 1 posto di dott...
  • La presentazione dei risultati di Nausicaa

    La presentazione dei risultati di Nausicaa

    Giovedì 21 luglio 2022 verranno presentati i risultati di Nausicaa, un progetto focalizzato sul t...