Skip to main content

Centro di Ascolto di Ascoli Piceno, come funziona?

|

Ad Ascoli Piceno ci occupiamo dal 2021 di accompagnare studenti, genitori e famiglie in percorsi educativi.

Ad Ascoli Piceno, località marchigiana che abbraccia il mare e le montagne, gestiamo dal 2021 il Centro di Ascolto del Comune, un progetto dell’Ambito Territoriale Sociale XXII. Il nostro servizio offre supporto psicologico ed educativo a personale scolastico, ad alunni e alunne e alle loro famiglie. Le nostre professioniste si occupano anche di interventi di emergenza, necessari per arginare in modo tempestivo le difficoltà di unə ragazzə, di una classe o di un nucleo famigliare che potrebbero diventare rapidamente situazioni gravi o pericolose. Il nostro obiettivo è rispondere in modo attento alle esigenze mutevoli dei genitori, degli e delle insegnanti, dei ragazzi e delle ragazze della zona.

Quali condizioni hanno determinato la necessità di interventi emergenziali? E cosa fanno esattamente i nostri professionisti e le nostre professioniste ogni giorno?

A chi si rivolgono i nostri interventi?

Il territorio marchigiano ha vissuto cambiamenti significativi negli ultimi anni. Nel 2016, un terremoto ha colpito Ascoli Piceno, costringendo una parte significativa della popolazione ad abbandonare le proprie case. Poi, nel 2020, la pandemia ha amplificato ancora di più le difficoltà psicologiche e sociali già presenti. Queste circostanze hanno reso indispensabile la creazione di una rete di supporto che coinvolgesse una pluralità di realtà del territorio. Tra queste i servizi sociali, i consultori familiari e la neuropsichiatria infantile. Questa rete ha dovuto imparare a rispondere a necessità con carattere d’urgenza. Queste, infatti, si sono manifestate proprio a causa della straordinarietà e della drammaticità degli eventi che le persone del territorio hanno vissuto negli ultimi anni.

Gli e le insegnanti si sono rivoltə sempre al Centro di Ascolto sempre più frequentemente per affrontare questioni legate alla gestione del gruppo classe e per rispondere a esigenze e difficoltà specifiche di unə o più studenti. Concretamente, le professioniste del Centro supportano il personale scolastico nell’accompagnamento di studenti con disabilità ed elaborano strategie e strumenti per rispondere efficacemente a sfide individuali o di gruppo. Assistono anche ə ragazzə nelle dinamiche interpersonali, con un focus particolare su problematiche come il bullismo o l’emarginazione. Il nostro obiettivo è prenderci cura delle fatiche oggi, così da prevenire disagi strutturali nel lungo termine, rendendo l’ambiente scolastico un luogo realmente inclusivo, uno spazio che sia di massimo supporto allo sviluppo delle ragazze e dei ragazzi.

Al Centro di Ascolto possono rivolgersi anche i genitori, sia per esigenze proprie che per necessità delle figlie e dei figli. In questo contesto ci occupiamo di mediazione nei rapporti tra studentə-genitori-insegnanti, di difficoltà di apprendimento, di separazioni familiari e difficoltà finanziarie.

Il Centro di Ascolto come riferimento per la comunità locale

Nel nostro Centro di Ascolto sviluppiamo gli interventi con modalità differenti a seconda dell’ordine e grado delle scuole, e quindi dell’età delle persone coinvolte. Nelle scuole primarie, ad esempio, ci concentriamo sull’osservazione e sull’intervento in classe. Nelle scuole secondarie, invece, proponiamo attività in piccoli gruppi, come disegni e collage, per aiutare gli e le studenti a esprimersi, imparando a riconoscere le proprie emozioni.

Il nostro Centro di Ascolto ad Ascoli Piceno è un punto di riferimento per la comunità locale. Con passione e professionalità, ci mettiamo in ascolto e accogliamo le sfide di un mondo in evoluzione, cercando di accompagnare insegnanti, genitori, ragazze e ragazzi nella creazione di un ecosistema di benessere.


News

Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami

Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami
"Quanto ne sai di soldi?" è la nostra campagna ...

L’abbigliamento romano a Claterna

L’abbigliamento romano a Claterna
Come si vestivano gli antichi romani? Scopriamo...

Graduatorie provvisorie Servizio Civile 2024

Graduatorie provvisorie Servizio Civile 2024
Ecco le graduatorie provvisorie SCU, relative a...

A Ri-Vestiti! due dei nostri laboratori protetti

A Ri-Vestiti! due dei nostri laboratori protetti
Lo stile di No Brand Like Marakanda torna a sfi...
  • Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami

    Pillole di educazione finanziaria con Pecuniami

    "Quanto ne sai di soldi?" è la nostra campagna in collaborazione con la consulente finanziaria Pe...
  • L’abbigliamento romano a Claterna

    L’abbigliamento romano a Claterna

    Come si vestivano gli antichi romani? Scopriamolo al Museo di Claterna con "Mi Vesto alla Romana!"
  • Graduatorie provvisorie Servizio Civile 2024

    Graduatorie provvisorie Servizio Civile 2024

    Ecco le graduatorie provvisorie SCU, relative alle persone selezionate per i diversi progetti del...
  • A Ri-Vestiti! due dei nostri laboratori protetti

    A Ri-Vestiti! due dei nostri laboratori protetti

    Lo stile di No Brand Like Marakanda torna a sfilare al festival di Terra Equa, domenica 7 aprile ...